News ed eventi

Nono, Prometeo. Tragedia dell’ascolto.
Prima registrazione mondiale della nuova edizione. Filarmonica Toscanini e coro del Teatro Regio di Parma, Ensemble Prometeo. Marco Angius, conductor.
Stradivarius STR37096

Nono, Prometeo. Tragedia dell’ascolto

Castiglioni, Quodlibet.Aldo Orvieto, pianoforte. Orchestra di Padova e del Veneto. Marco Angius, conductor.
Stradivarius STR37097

Castiglioni, Quodlibet. Aldo Orvieto, pianoforte. Orchestra di Padova e del Veneto. Marco Angius, conductor.

Sciarrino, Altri volti e nuovi 1, Orchestra di Padova e del Veneto, Livia Rado, Marco Angius. Decca 2017

Del suono estremo - Una collezione di musica e antimusica - Marco Angius

Sciarrino, Altri volti e nuovi 2, Orchestra di Padova e del Veneto, Cristina Zavalloni, Marco Angius. Decca 2017

Del suono estremo - Una collezione di musica e antimusica - Marco Angius

Donatoni, Abyss. Stradivarius 2017. Orchestra di Padova e del Veneto. Caroli, Otczyk, Angius. Stradivarius 

Del suono estremo - Una collezione di musica e antimusica - Marco Angius

Luigi Nono, Risonanze erranti. Ensemble Prometeo, Otczyk, Angius. Shiiin, 2017

Del suono estremo - Una collezione di musica e antimusica - Marco Angius

5 ottobre 2015 Rai5, diretta televisiva dalla Sala Caicovsky di Mosca, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, musiche di Rossini, Paganini, Rota, Rachmaninov-Respighi. Anna Tifu, violino. Marco Angius, conductor.

Marco AngiusDel suono estremo. Una collezione di musica e antimusica. Aracne Editrice.www.aracneeditrice.it

Del suono estremo - Una collezione di musica e antimusica - Marco Angius

RaiTre, Prima della prima, La Metamorfosi, Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino. Marco Angius direttore. Regia di Christian Angeli.

Concerti 2015

20 febbraio, Torino, Auditorium Toscanini, Rai Nuova Musica, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Musiche di Pierre Boulez (Notations l-Vll, Livre pour cordes), Webern (6 Stücke für Orchester op. 6, vers originale 1909), Messiaen (Et exspecto resurrectionem mortuorum). Marco Angius conductor.

5 marzo, Teatro alla Scala, Ensemble Bernasconi dell’Accademia Teatro alla Scala, musiche di Donatoni (Spiri), Solbiati (Mi lirica sombra), Schönberg (Kammersymphonie op. 9 per quindici strumenti). Daniela Fiorentino, clarinetto basso. Marco Angius, conductor.

20-21 marzo, Stagione Musica Civica, Foggia/San Severo, musiche di Stravinsky (Histoire du soldat). Gianpiero Mancini, attore. Marco Angius, conductor.

16-18 aprile, Milano, Teatro Dal Verme, Orchestra I Pomeriggi Musicali, Milhaud (Concertino de printemps), Fedele (Volo, prima esec assoluta), Mahler (Prima Sinfonia). Fatlinda Thaci, violino. David Brutti, sax. Marco Angius, conductor.

5 maggio, Berlin, Istituto Italiano di Cultura, Conferenza su Luci mie traditrici di Sciarrino (coproduzione Berlin Staatsoper, Jürgen Flimm Regisseur, Marco Angius musikalische Leitung) e lezioni per gli studenti dell’Università.

9 giugno, Radio3, Wikiradio, Franco Donatoni, lettura enciclopedica di Marco Angius

14-17 giugno, Teatro Comunale di Bologna, Alessandro Solbiati: Il suono giallo, opera in un prologo, sei quadri e un epilogo (da Kandinsky). Prima esecuzione assoluta, regia di Franco Ripa di Meana, Marco Angius, conductor.

19 giugno, Paris, Orchestra della Toscana, coprod. Istituto Italiano di Cultura, Azio Corghi, Blanquette. Chiara Muti, voce recitante, Marco Angius, conductor.

1 luglio, Accademia Filarmonica Romana, Giardini della Filarmonica, Luca Mosca: Dittico giapponese (Omaggio a Sei Shonagon-La cortina di gala, opera giapponese in un atto da un racconto di Ernesto Rubin de Cervin ispirato a Genji Monogatari di Murasaki Shikibu), prima esec. assoluta. Ensemble Bernasconi, scene, costumi e regia dell’Accademia Teatro alla Scala. Marco Angius, conductor.

16 luglio, Radio3, Wikiradio, Goffredo Petrassi, lettura enciclopedica di Marco Angius

17-19 luglio, 40° Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Teatro Poliziano, Orchestra del Royal Northern College of Music (Manchester). Stefano Taglietti, Idroscalo Pasolini, opera in un atto. Libretto e regia di Carlo Pasquini. Marco Angius, conductor.

24 agosto, Spoleto, Ensemble Otlis, musiche di Sciarrino (Lo spazio inverso), Traversa (Manhattan bridge), Solbiati (Alfi), Berio (Folksongs). Marco Angius, conductor.

11-13 settembre, Spoleto, Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli”, O.T.Li.S., Andrea Cera, A Christams Eve, prima esecuzione assoluta. Regia di Ricci/Forte. Marco Angius conductor.

23 settembre, Parma, Teatro Farnese, Ensemble Prometeo, musiche di Sciarrino (Infinito nero. Estasi di un atto da Santa Maria Maddalena de’ Pazzi) e Grisey (Quatre chants pour franchir la seuil). Katarzyna Otczyk (mezzosoprano), Livia Rado (soprano). Marco Angius conductor.

24 settembre, Venezia, Fondazione Giorgio Cini, Sala degli Arazzi, Ex-Novo Ensemble, Katarzyna Otczyk (contralto), Alvise Vidolin e Luca Richelli live electronics, musiche di Nono (Risonanze erranti. Lieder-Zyklus a Massimo Cacciari). Marco Angius conductor. 

26 settembre, Firenze, Teatro Verdi, Orchestra della Toscana, Play.it Festival. Musiche di Claudio Ambrosini, Carmine Emanuele Cella, Giacomo Manzoni, Vittorio Montalti, Luca Mosca, Alessandro Solbiati. Marco Angius conductor. 

4 ottobre, San Pietroburgo, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, musiche di Rossini (Semiramide, overture), Paganini (Concerto n. 2 La campanella), Rota (Suite da La Strada), Respighi/Rachmaninov (5 Etudes-Tableaux). Anna Tifu, violino. Marco Angius, conductor. 

5 ottobre, Mosca, Sala Ciaicovsky, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, musiche di Rossini (Semiramide, overture), Paganini (Concerto n. 2 La campanella), Rota (Suite da La Strada), Respighi/Rachmaninov (5 Etudes-Tableaux). Anna Tifu, violino. Marco Angius, conductor. 

6 ottobre, Perm, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, musiche di Rossini (Semiramide, overture), Paganini (Concerto n. 2 La campanella), Rota (Suite da La Strada), Respighi/Rachmaninov (5 Etudes-Tableaux). Anna Tifu, violino. Marco Angius, conductor. 

7 ottobre, Yekaterinburg, Festival Eurasia, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino, musiche di Respighi (Concerto Gregoriano e Trittico botticelliano), Maderna (Composizione n. 1), Romitelli (Audiodrome). Josef Spacek, violino. Marco Angius, conductor. 

15 ottobre, Parma, Ridotto del Teatro Regio, Ensemble Prometeo e Windkraft, Roberta Gottardi (clarinetto), musiche di Giovanni Damiani (prima esec. assoluta), Giorgio Colombo Taccani (prima esec. assoluta), Pierre Boulez (Domaines). Marco Angius conductor.

16 ottobre, Bolzano, Ensemble Prometeo e Windkraft, Roberta Gottardi (clarinetto), musiche di Giovanni Damiani (Apparati di sordità, 2015), Giorgio Colombo Taccani (Il secondo autunno-Omaggio a Bruno Schulz), Donatoni (For grilly), Pierre Boulez (Domaines). Marco Angius conductor.

24 ottobre, Padova, Auditorium Pollini, Orchestra di Padova e del Veneto, Mina Yang, soprano e Sara Mingardo, contralto, Coro del Friuli Venezia Giulia diretto da Cristiano Dell'Oste. Liszt/Sciarrino (Sposalizio, prima esec assoluta), Mahler. Sinfonia n. 2 "Resurrezione" (vers. Kaplan/Mathes, prima esec italiana). Marco Angius conductor.

30 ottobre, Bolzano, Orchestra Haydn, session recording for Liebermann, Galante, Cavicchi. Alessandro Visintini e Nicola Mazzanti, ottavini. Marco Angius conductor.

5 novembre, Milano, Museo Bagatti Valsecchi, Ensemble Bernasconi Accademia Teatro alla Scala, Marco Angius conductor.

12 novembre, Milano, Teatro alla Scala, Ensemble Bernasconi Accademia Teatro alla Scala, musiche di Luca Mosca (Sette rose più tardi, prima esec assoluta), Casella (Pupazzetti), Valerio Sannicandro (Aquae, prima esec italiana), Hindemith (Kammermusik n. 1). Marco Angius conductor.

17 novembre, Rovereto, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, musiche di Gubaidulina (Fachwerk), Orazio Sciortino (prima esec assoluta), Battistelli (Mistery Play, prima esec italiana). Marco Angius conductor.

19 novembre, Milano, Museo Bagatti Valsecchi, Ensemble Bernasconi Accademia Teatro alla Scala, musiche di Luca Mosca (Sette rose più tardi), Casella (Pupazzetti), Valerio Sannicandro (Aquae), Hindemith (Kammermusik n. 1). Marco Angius conductor.

23-24 novembre, Roma, Istituto Storico Germanico, conferenza su Vanitas di Salvatore Sciarrino (Kulturgeschichte, Hintergründe, Kontexte, Traditionen): Aspetti della vocalità nel teatro musicale da camera di Salvatore Sciarrino. Da Vanitas a Infinito nero. Marco Angius, relatore.

16 dicembre, Madrid, Auditorio Nacional de Música, Plural Ensemble, musiche di Halffter, Stravinsky, Janacek, Falla. Marco Angius, conductor.